L' HACCP

La normativa HACCP, definisce la prassi igienica da adottare per la corretta conservazione e trasporto delle sostanze alimentari.
E' comunque strettamente legata, almeno per quanto riguarda il trasporto delle merci all'accordo internazionale dell'A.T.P..
Con decreto legislativo 155/97 concernente l'igiene dei prodotti alimentari sono state recepite le direttive 93/43/CEE ("direttiva igiene") e 96/3/CE.
Tra i destinatari delle norme di attuazione della direttiva igiene sono, per la prima volta, espressamente indicate le imprese che svolgono attività di trasporto e/o deposito per conto terzi nel settore alimentare.
Le nuove norme impongono, tra l'altro, l'applicazione del sistema autocontrollo, tramite il quale l'impresa deve identificare i punti critici delle diverse fasi di trasporto e/o deposito delle sostanze alimentari nonché le procedure di sicurezza mirate ad evitare che un determinato rischio per l'igiene dei prodotti possa concretizzarsi.
I manuali di corretta prassi igienica indicano il metodo di analisi dei rischi e di individuazione dei punti critici di controllo, individuando i principali pericoli e rischi collegati, predisponendo, infine, adeguate procedure di controllo.

Un ottimo documento è stato realizzato da Centro Studi CONFETRA che potrete scaricare al seguente indirizzo L'igiene dei prodotti alimentari

Gestione della catena del freddo per la qualità e la sicurezza degli alimenti
Un ottimo documento è stato realizzato dalla Flair Flow Europe IV (FFE) progetto di divulgazione dei risultati della ricerca Europea nel settore alimentare, che vi alleghiamo in formato PDF e che potrete trovare tradotto al seguente indirizzo: Gestione della catena del freddo, dell'università di Udine, dove potrete inoltre trovare altri argomenti interessanti.

richiesta informazioni

Contattateci per ricevere informazioni e preventivi sui nostri servizi e sui nostri allestimenti